ALIMENTI CHE PROVOCANO LA CELLULITE

ALIMENTI CHE PROVOCANO LA CELLULITE

La cellulite è una modificazione dei tessuti che provoca l’accumulo di grasso, liquido e tossine. Quando avviene questa disfunzione, la pelle presenta un aspetto irregolare, poco uniforme, con buchi che caratterizzano la cosiddetta “pelle a buccia d’arancia”.

La cellulite non c’entra niente né con l’età né con il peso. Certamente è più comune in caso di donne mature, ma non solo, ci sono donne giovani che possono presentare segni chiarissimi di cellulite.

È noto che l’alimentazione è importante e che ci sono alimenti che favoriscono la formazione della cellulite.

Vediamo quali sono gli alimenti che si devono evitare:

Zucchero e latticini: appartengono al gruppo degli alimenti raffinati, che malgrado questo nome, producono tossine e provocano l’apparizione della cellulite.

Carboidrati: Imprescindibili in qualsiasi dieta, ma il loro consumo deve essere controllato. L’alternanza è necessaria: un giorno pasta, un altro riso, ecc.

Sale: Favorisce la ritenzione idrica. Si può sostituire il sale con altre spezie che insaporiranno i nostri piatti senza aumentare l’accumulo di liquidi.

Grasso: Il grasso animale (pelle del pollo, agnello, i salumi, ecc), il grasso transgenico (il paté, margarina, ecc) e i grassi saturati (burro, lardo, latticini interi) devono essere debitamente combinati, se non si può evitare il loro consumo.

Fritti: Anche se non si hanno problemi di cellulite, questo modo di cucinare gli alimenti non è il più salutare.

Alcol: Se si vuole perdere peso e combattere la cellulite si deve abbandonare il consumo di bevande alcoliche

Bibite rinfrescanti: da evitare per l’alto contenuto di zucchero. Meglio l’acqua.