CURE IN GRAVIDANZA

CURE IN GRAVIDANZA

Oltre a tutto quello che viene consigliato dal medico, vediamo cosa si deve fare durante il periodo della gravidanza. Queste sono alcune delle cure principali in gravidanza.

Idratazione massima: Nel primo trimestre, i livelli degli acidi grassi Omega3 diminuiscono perché fonte di nutrizione del feto. Una deficienza di questi acidi grassi ha un effetto diretto sull’elasticità della pelle e accelera l’invecchiamento di essa. La pelle diventa più secca, i capelli appaiono meno brillanti e le unghie si indeboliscono, quindi la donna incinta bisogna di un’idratazione corporale ricca e nutritiva per evitare le smagliature su seno, gambe, addome e cosce.

Cura del seno: I seni aumentano di volume. Siccome la pelle tira può capitare di provare una sensazione di prurito e piccoli disturbi. Conviene tonificare i seni con delle creme specifiche e fare esercizi leggeri adatti per questa zona

Gambe: Negli ultimi mesi del periodo di gravidanza aumenta la ritenzione di liquidi, il che provoca il gonfiore alle gambe e caviglie. Peggiora anche La circolazione sanguigna con la possibilità che appaiono le varici. Per rimediare a ciò: conviene fare esercizi: camminare, evitare di fare la doccia con l’acqua molto calda ( il bagno in gravidanza è preferibile non farlo), e anche evitare di rimanere in piedi a lungo. Ci si siede e meglio mantenere le gambe in alto, appoggiandole su uno sgabello. Anche di note si consiglia di alzare un po’ i piedi dal letto, così si favorisce il ritorno venoso.
I massaggi rilassanti, fatti sempre da un professionista, vanno molto bene. Si raccomanda di ridurre il consumo di alcol, salumi e cibi piccanti e salati.

Esercizio fisico: Ultimamente lo yoga è uno degli esercizi di moda per le donne in gravidanza. Si può praticare dal secondo trimestre in avanti. Aiuta a mantenere l’equilibrio e il ritmo respiratorio, cosa di cui si ha molto bisogno durante il parto. Nuotare è un altro esercizio che si può fare praticamente fino alla fine della gravidanza.
Andare a spasso, quando non faccia molto caldo, fa molto bene perché aiuta ad avere una buona ossigenazione del corpo. Si devono evitare tutti gli esercizi violenti o che suppongano un lavoro o uno sforzo dell’addome.