LIBRI DA REGALARE A NATALE 2011

LIBRI DA REGALARE A NATALE 2011

Un libro è sempre una bell’idea da regalare. Se questo Natale volete acquistirne, vi lascio alcuni titoli di successo


Malanima mia – Patrizio Pacioni e Giovanna Mulas
“Malanima mia” è il titolo della straordinaria opera nata dalla insolita collaborazione letteraria del noto giallista nazionale Patrizio Pacioni e Giovanna Mulas, scrittrice e poetessa internazionale che per ben due volte è stata candidata al premio Nobel per la Letteratura.


I racconti dell sangue e dell’acqua – Daniele Picciuti
Una serie di racconti che spaziano dall’orrore al fantastico, tutti ambientati nella nostra Italia: un modo nuovo di scrivere l’orrore, sempre più vicino e sempre più attuale.


La canzone in cui viviamo – Vincenzo Incenzo
Buona parte della musica che abbiamo attraversato, in cento(uno) “schede” di brani colonna sonora, tormentone, cantautorali di gran classe, di grana grossa zona pop music; per un’ideale play list tuttigusti che accontenta tutti.


La Targa – Andrea Camilleri
Quale groviglio può nascondersi dietro l’intitolazione di una strada? A narrarlo è Andrea Camilleri ne “La targa”, uscito il 30 giugno del 2011 in allegato al “Corriere della Sera – Sette”, collana “Inediti d’autore”. Un racconto vivacemente fantasioso…


Scomparsa – Chevy Stevens
Balzato in testa alle classifiche internazionali tra i libri più venduti, “Scomparsa” ha come protagonista Annie, una giovane agente immobiliare che vedrà, alla fine di una giornata di lavoro che apparentemente sembrava come tutte le altre, la sua vita cambiare all’improvviso.


L’ultima volta che ho visto Parigi – Lynn Sheene
“L’ultima volta che ho visto Parigi” è il romanzo d’esordio di Lynn Sheene, scrittrice da sempre vicina alla cultura francese. Una storia ricca di colpi di scena fino alla fine: guerra, terrore, ma anche amore, forza di volontà, unione e sacrificio.


Tre atti e due tempi – Giorgio Faletti
“Tre atti e due tempi” è il sesto libro di Giorgio Faletti, consacrato autore preso in prestito dal cinema e, in parte, anche dalla musica. Dopo i cinque bestseller, pubblicati per Dalai Editore, “Tre atti e due tempi” (il primo pubblicato con Einaudi) è per me il miglior libro di Faletti: il più curato, il meno presuntuoso, il più vero.

(Informazione: Solo Libri.net)