VANTAGGI DELLE CAMMINATE IN SPIAGGIA

VANTAGGI DELLE CAMMINATE IN SPIAGGIA

È noto che camminare è salutare in tutti i casi, ma farlo sulla sabbia della spiaggia, ha una serie di benefici aggiuntivi.

Mentre facciamo delle vacanze al mare, la nostra salute si può beneficiare mentre camminiamo a lungo sulla spiaggia. Camminare sulla sabbia fa spendere più calorie di quando si fa sull’asfalto, perché richiede uno sforzo maggiore, quindi si bruciano più calorie e si controlla il peso.

Camminare sulla sabbia è un esercizio tonificante che farà le nostre gambe più attraenti, ma non solo c’è un beneficio estetico, sennonché la circolazione del sangue viene stimolata e si previene l’apparizione delle vene varicose. Camminare con l’effetto massaggio delle onde produce grandi benefici circolatori alle gambe. Lo iodio e il sodio dell’acqua del mare prevengono anche dall’invecchiamento.

Si riduce anche il rischio di osteoporosi. Camminare sempre aumenta la densità ossea, e questo effetto è moltiplicato nel farlo sulla sabbia, perché lo sforzo è maggiore, e in aggiunta l’esposizione al sole aiuta a sintetizzare la vitamina D, ci assicuriamo che il apporto di calcio nelle ossa sia maggiore.

Se non si è ben addestrati a camminare sulla sabbia, è preferibile iniziare a farlo sulla sabbia bagnata, in quanto si riduce il rischio di fitte. Dopo i primi giorni si dovrebbe farlo sulla sabbia asciutta.

Camminare con l’acqua fino alla vita aiuta a rafforzare i glutei e le cosce

L’unica precauzione è di usare un buona protezione solare per evitare danni alla pelle per l’esposizione prolungata al sole . La cosa migliore è fare una bella camminata presto, di mattina, oppure nel tardo pomeriggio, quando il sole non è così forte.